Grande Inverno


Vai ai contenuti

Al campo

Al lavoro

Io ed i miei cani pratichiamo l'utilità e difesa (o IPO) in diversi campi d'addestramento sotto la guida di diversi addestratori. Addestrare Anja, è stato facile e divertente, impara nuovi giochi con grande facilità ed ha sempre una gran voglia di collaborare. Ormai ha 9 anni, e non mi sembra giusto chiederle di fare ancora grandi cose per me, anche se so che lei lo farebbe. E' una cagnolona generosa, e non si tira indietro, quindi rischierebbe di farsi male. Facciamo obbedienza e gli attacchi per gioco, e le piste invece, come al solito, con grande serietà. Anja è una pistaiola incredibile, dà sempre grandi soddisfazioni. Alaska, che prima era un po' oppressa da sua madre, ora inizia ad esprimersi. E' un cane molto sensibile e gentile, gli attacchi non sono proprio il suo pane, ma nel resto è molto brava. Il "piccolo" Clopin è una grande promessa per il futuro: vivace e disponibile, interessato a tutto, e con la giusta dose di cattiveria quando serve. E' la prima volta che addestro un maschio, e devo ammettere che è effettivamente diverso: lui impara da me ed io da lui. Come dovrebbe sempre essere in un buon binomio. Come sua madre è estremamente protettivo nei miei confronti, a meno che non decida di giocare "pesante", allora è lui a demolirmi! L'impronta che ho con lui è la stessa che ho avuto con Anja, perchè caratterialmente "funziona" come sua madre. La piccola Mia invece a volte mi mette in crisi, perchè è l'esatto contrario: è assolutamente sicura, non si stressa, ma non bisogna mai farla annoiare. Certo, con tutti loro la noia è l'ultimo dei miei problemi.

Sono molte le persone da ringraziare per i successi che io ed Anja siamo riuscite ad ottenere:

Gino e Alessandra stanno plasmando Clopin in un modo che mi piace tantissimo, Andrea Bardelli che ha saputo portarci decisamente su un altro livello, Leo e Alessandro che mi hanno fatto capire come valorizzare tutto quello che Anja mi può dare, Alida che con infinita pazienza ci corregge nei nostri giochi di precisione, e Celso Rosati che per primo mi ha fatta appassionare a questo grande sport che è l 'utilità e difesa.


Torna ai contenuti | Torna al menu